[Gvsig_italian] Sink Filled tempi lunghissimi

Antonio Falciano antonio.falciano a gmail.com
Mar 13 Set 2011 11:31:18 PDT


Il 13/09/2011 16.48, Pietro d'Orio ha scritto:
> Scusa la domande:
>
> 1. ho notato nei vari post recenti che hai pubblicato, che quasi tutti i
> processi che lanci sembrano avere tempi lunghissimi. In altri casi,
> riprovando il giorno dopo funzionavano senza problemi (correggimi se
> sbaglio). Non  che il tuo computer  sovraccarico e non riesce a
> lavorare? magari ad ogni tuo tentativo il processo java si ingrossa
> talmente tanto che ti manda in stallo la macchina?

In effetti, il sistema operativo e i vari processi residenti in memoria
giocano la loro parte. Esistono tuttavia delle dimensioni critiche dei
layer raster, oltre le quali si entra nel famigerato "collo di
bottiglia" di gvSIG+SEXTANTE, dovuto sia al driver che gestisce i raster
e sia alle varie strategie di calcolo adottate negli algoritmi di SEXTANTE.
Ricordo che con gvSIG 1.11 sono stati fatti comunque dei passi in avanti
[1], ma evidentemente non e' ancora abbastanza...
D'altro canto, l'integrazione con GRASS in SEXTANTE e' un ottimo
compromesso, ma qui si aprirebbe tutto un altro capitolo.

> 2. Tempi del genere secondo me sono indice di un problema che sta a
> monte e sicuramente non accettabili. Puoi provare a riavviare la
> macchina e riprovare?

Magari disattivando anche l'antivirus (che assorbe parecchie risorse)
ed altre applicazioni non strettamente necessarie.

> 3.  l'elaborazione la fai su un raster che  sulla tua macchina o magari
> su un server o disco esterno? Perch anche questo potrebbe rallentare
> l'elaborazione.

vero

> 4. Il file di output dell'elaborazione lo fai scrivere su disco o lo
> salvi temporaneamente? La seconda scelta  sicuramente poco felice se
> hai poca memoria!

Pietro, ti ricordo che il salvataggio "temporaneo" dei layer di SEXTANTE
avviene comunque su disco nella directory "temporanea" di gvSIG
(tmp-andami). Su questo punto, finche' non sara' possibile una gestione
efficiente dei raster in memoria, non possiamo farci ancora nulla.
Grazie per le domande che hai sollevato. Aiutano a chiarire diversi aspetti.

> Pietro
>
> Il 12/09/2011 19:59, solare63 ha scritto:
>> Cara Lista,
>> chiedo a voi che avete esperienza (io st appena iniziando con gvSig): ho
>> lanciato ieri, domenica, alle 19 il tool 'Sink filled' per procedere

"Sink filling" e' il nome corretto ;)

>> successivamente con il calcolo di altri parametri idrologici cos come
>> indicato dal video di Alessandro Sgambati ... la differenza e che ancora

E' bene riportare il link [2] in modo da renderlo accessibile a tutti. I
video delle 4e Giornate Italiane di gvSIG sono stati pubblicati proprio
per questo scopo.

>> oggi, lunedi, alle 20 non ha ancora finito.
>> Continua a lavorare con molta lentezza ora nel rettangolo di avanzamento
>> indica fase2. Interaction 5... cosa sono le interazioni che indica  da cosa
>> dipendono? quante deve farne? ... magari dopo tutta quest'attesa termina
>> senza risultato.
>> Il file raster su cui lavora ha 94 MB; le statistiche danno min. 20.0 e max
>> 730.0; il Pc ha un sistema operativo Vista 64 bit con 8 GB di ram.

buona serata
Antonio

[1] 
https://lists.forge.osor.eu/pipermail/gvsig-desktop-devel/2011-April/000066.html
[2] http://www.viddler.com/explore/gvsig/videos/362/

-- 
Antonio Falciano
http://www.linkedin.com/in/antoniofalciano



More information about the Gvsig_italian mailing list